CALL CENTER
Per informazioni e prenotazioni
sui nostri Hotel ad Ischia inviaci una email a:

info@ischiaqualityhotels.it

Chiesa Santa Restituta a Lacco Ameno

La chiesa di Santa Restituta, situata nel comune di Lacco Ameno sul versante nord di Ischia, è un santuario  dedicato alla martire africana patrona dell'isola ed è composto da due chiese. La prima risale al 1886, l'altra a fianco sorta nel sec. XI sopra una basilica paleocristiana (della quale rimane conservata la cripta) fu restaurata nel sec. XIV e riedificata nel XVIII.  In esso sono custodite due statue lignee della santa: un busto policromo del 1711 ed una scultura dorata del XVI secolo, quest'ultima si trova nella cappella laterale dove sono custodite le reliquie della santa.

 
Lungo le pareti, é esposta una serie di quadri di Francesco Mastroianni che illustrano gli episodi salienti del martirio di Santa Restituta.
Annesso al santuario si trova il museo archeologico, sorto negli anni cinquanta per iniziativa del rettore don Pietro Monti, sacerdote ed archeologo, che custodisce reperti dell'età ellenistica, romana e paleocristiana a testimonianza che Ischia fu la prima colonia greca d’occidente.
Interessante è la rappresentazione del martirio e dell'approdo di Santa Restituta nella baia di San Montano a Lacco Ameno, festeggiata ogni anno il 16 maggio.

Eremo di San Nicola sul Monte Epomeo

La chiesetta di San Nicola è situata sulla vetta del monte Epomeo, nel comune di Serrara Fontana, ed è...

leggi

La chiesa del Soccorso a Forio d’Ischia

A Forio, il comune ad ovest dell'isola, troviamo una delle chiese più famose di Ischia: Santa Maria del...

leggi

La cattedrale di Ischia Ponte

S. Maria Assunta nell’antico Borgo di Celsa, il centro storico del comune oggi conosciuto come Ischia Ponte,...

leggi

Vivi

Escursioni ecologiche

L'isola di Ischia è ricca di luoghi bellissimi da conoscere. Grazie alla sua straordinaria orografia,...

Leggi

Assapora

Dolci tipici del Natale ischitano: gli struffoli

C'è un dolce tipico della tradizione natalizia napoletana ed ischitana, di cui non potrete più...

Leggi